dopo quanto tempo si può fare il bagno

Dopo quanto tempo si può fare il bagno dopo aver mangiato?

Se stai leggendo questo articolo probabilmente sei in spiaggia, hai mangiato da poco e vuoi fare il bagno.

Stranamente la preoccupazione di attendere per 3 ore dopo aver mangiato è tutta italiana, infatti negli altri paesi l'attesa, se c'è, è al massimo di una ora, massimo 2.

La prudenza è dettata dal timore di una congestione dovuta al repentino cambio di temperatura durante il processo di digestione.

Conosciamo la nostra preoccupazione facendo luce sulla congestione che è un meccanismo di autodifesa del corpo, che per far raggiungere la temperatura basale interrompe il flusso di temperatura all'addome e lo ridistribuisce per riscaldarlo.

I sintomi di una congestione sono tremore, spossatezza e crampi allo stomaco. Se i sintomi non sono gravi basta sollevare leggermente le gambe, riscaldare l'addome e bere qualcosa di tiepido a sorsi molto piccoli, e resterà solo un senso di spossatezza e mal di testa. Nei casi più gravi (vomito e vertigini prolungate, perdita di conoscenza) è meglio ricorrere alle cure di un pronto soccorso.




Quindi la preoccupazione della mamma non è del tutta infondata, anche se da noi si esagera un pochino sui tempi. Non tutti sanno però che lo stesso pericolo può insorgere a causa di ingestione di cibi o  bevande molto fredde, ma anche dal passaggio da un ambiente caldo ad uno fortemente condizionato, con uno sbalzo di temperatura superiore ai 10 gradi.

La prudenza non è mai troppa, ma senza esagerare.

Insomma dopo quanto tempo si può fare il bagno dopo aver mangiato?

I tempi di digestione degli alimenti variano a seconda delle loro qualità e dalla quantità ingerita.

Generalmente sono meno di una ora per frutta e verdura fresche, così come per il pesce.

Carne e  formaggi stagionati necessitano molto di più.

Se avete mangiato un panino al prosciutto una ora e mezza è più che sufficiente, ma se avete esagerato con carboidrati e grassi la digestione sarà molto più lunga.

Insomma il suggerimento non è solo pensare a dopo quanto tempo si può fare il bagno, ma ad usare alcune accortezze.

Se volete fare il bagno dopo mangiato non ci sono grossi rischi,  l'importante è entrare gradualmente nell'acqua, dando tempo al vostro corpo di assuefarsi alla temperatura, specialmente nelle giornate più calde. Uno dei pericoli maggiori più che una congestione è l'insorgere di un crampo muscolare per il cambio di temperatura. Per quest'ultimo motivo è meglio rimanere dove si tocca e non avventurarsi al largo.




 

Leggi l'articolo quanto tempo ci vuole per digerire 

 

Lascia un commento