Aprire società inglese

Aprire società inglese

Quanto tempo ci vuole ad aprire società inglese.



Aprire una società in un altro paese è perfettamente legale, l’importante è che vengano pagate le tasse anche in Italia.

Detto questo pensiamo perché aprire una società in un altro paese.

La risposta non è difficile! L’agilità della burocrazia britannica.

 

I TEMPI

aprire azienda ingleseIn Italia per aprire una S.r.l sono necessari (se si ha fortuna), almeno 30 giorni di tempo, 500/600€, scrittura da un notaio, senza
contare i costi, i balzelli, il capitale sociale, e soprattutto lo spettro di Equitalia che incombe su chi decide di mettersi in proprio. Di fatto qui lo stato scoraggia l’imprenditoria causandone la fuga all’estero.

Vediamo invece quanto tempo ci vuole ad Aprire società inglese.

Ve lo dico subito senza girarci troppo intorno: 3 ore!

Basta collegarsi al sito Companies Made Simple, verificare se è disponibile il nome che avete in mente per la vostra Ltd, e scegliere uno dei pacchetti proposti.

Dopo alcune schermate di configurazione dovrete attendere soltanto 3 ore perché vi venga recapitata la email con i documenti riguardanti la vostra azienda.

Aprire società ingleseIl pacchetto più popolare, quello a 39.99£ ed  offre:

  • Un indirizzo fisico nel centro di Londra per ospitare virtualmente la vostra azienda per 1 anno
  • Un Buono da 75£ da spendere su Google Adword
  • Un domino locale Co.UK e cash return di 75£ qualora decidiate di aprire un conto Barclays intestato all’azienda.
    Insomma se avete l’idea giusta ma avete TIMORE ad esporvi in Italia, una delle soluzioni potrebbe essere aprire una società estera.

Inoltre fino ad un guadagno di 77.000£ non occorrerà la partita iva. Superata quella cifra (lo spero per voi) sarà sufficiente dichiarare l’IVA a fine anno, o pagare direttamente il 10% sul reddito.

Inoltre non pagherete alcuna tassa fino a 21 mesi dall’avviamento della vostra società. Alla fine del primo esercizio contabile sarà sufficiente rivolgersi alla HMRC, che vi AIUTERANNO a regolarizzare quanto dovuto.



redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × tre =