Smaltire cannabis dalle urine

Smaltire cannabis dalle urine

Quanto tempo ci vuole a smaltire la cannabis dalle urine?




Al contrario di quello che si pensa, i test delle urine non verificano la presenza di THC (la sostanza psicoattiva della cannabis) ma il THC-COOH: una metabolita che viene prodotto dal fegato quando scompone il THC.

Tuttavia la soglia di rilevanza degli screening di THC-COOH è di 50 ng/ml.

smaltire cananbis dalle urine1Nei consumatori occasionali le traccie non saranno più visibili dopo 5 giorni dall’ultimo episodio, ed in ogni caso gli studi indicano che è altamente improbabile che ci siano residui di THC-COOH oltre 15 giorni per chi fuma abitualmente in modica quantità ( ad esempio il sabato sera).

Mentre chi ha una intossicazione severa ( assunzione giornaliera in grandi quantità per periodi superiori ai 30 giorni)  i tempi per cancellare tracce, possono anche superare i 2 mesi.

Metodologie per accelerare lo smaltimento del THC-COOH dal sangue.

Come detto sopra le sostanze attive tossiche vengono metabolizzate dal fegato per cui per prima cosa bisogna depurarlo.

Per depurarlo più velocemente dovete:

  • come cannabisAssumere integratori per depurare il fegato
  • Ingerire moltissime Fibre
  • Assumere diuretici e bere moltissima acqua, ma soprattutto tè verde che aiuta ad eliminare più velocemente le traccie nell’organismo.

Il calcolo è stato computato sul valore medio del 10% di THC presente nella cannabis diffusa in occidente. Ovviamente maggiore quantità di principio attivo assumerete, maggiori saranno i tempi di smaltimento.

Il nostro povero fegato depura circa 1 litro e mezzo di sangue al minuto… Quanto lavoro! Sarebbe opportuno anche fare una dieta povera di grassi per alleggerirlo un po.

Vi invito a consultare il link di wikipedia sull’argomento, e questo sito ricco di consigli sull’argomento.



redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dieci − nove =