Vaccino Coronavirus: quanto tempo ci vuole per crearlo?

Vaccino Coronavirus: quanto tempo ci vuole per crearlo?

L’infezione di NCov-19, che sta infettando dopo la Cina anche l’Italia, ed il resto del mondo ha spinto i governi di tutto il mondo a sviluppare il più velocemente possibile il Vaccino Coronavirus

Ma quanto tempo ci vuole per crearlo?

Ci sono diversi metodi per la creazione del vaccino, alcuni più rapidi di altri, ma il tempo maggiore è richiesto, non tanto per la realizzazione del vaccino, ma per la sua sperimentazione.

Infatti la sperimentazione procede per gradi.

Prima si sperimenta sugli animali, e quando si verificano che non esistono reazioni pericolose, si passa alla sperimentazione sull’uomo.

Tutto questo per evitare che la curi diventi peggiore della malattia.

Vaccino Coronavirus

La fretta sulla ricerca attuale del vaccino, sembra più nascere dalla spinta emotiva che da una reale necessità. Non stiamo dicendo che il nuovo virus non sia pericoloso, lo sappiamo che in molti casi può sfociare in una polmonite mortale, ma pensiamo che nella situazione attuale sia più urgente una cura che il vaccino.

Basterebbe fare una semplice ricerca su google ” Morti per polmonite nel 2018″, per rendersi conto che la polmonite, ha causato nel 2018, 11 mila morti in tutto il mondo! Allo stato attuale (25 feb 2020) i morti per polmonite causata da Coronavirus sono 2700 (fonte)

Senza polemiche, va benissimo trovare un vaccino, ma forse sarebbe meglio trovare cure più efficaci contro la polmonite, visto che è la causa di morte per Coronavirus è proprio la questa.

Detto questo vediamo

Quanto tempo ci vuole per creare il vaccino Coronavirus

E’ proprio di oggi la notizia che Moderna inc., una società di ricerca privata, ha sviluppato il vaccino del Coronavirus.

Se volete farvi una idea di cosa sia Moderna inc. guardate il video qui sotto

I tempi a questo punto saranno i seguenti:

  • La sperimentazione umana dovrebbe partire per fine aprile.
  • I risultati della sperimentazione, probabilmente verranno diffusi alla fine dell’estate
  • il vaccino dovrebbe essere pronto per ottobre 2020, per la sua commercializzazione.

Insomma se sei in ansia per il vaccino, sappi che prima di ottobre non sarà disponibile, ed è comunque un tempo breve rispetto ai tempi necessari.

Ma non sarà tardi?

No, solitamente i virus, così come è accaduto con quello della Sars, si affievoliscono nei mesi estivi, come ha dichiarato anche l’immunologo Anthony S. Fauci, M.D., e NIAID Director.

Se vuoi approfondire la tua conoscenza sui vaccini e sui tempi necessari alla loro realizzazione, ti consiglio di scaricare e leggere questo opuscolo, di uno studio congiunto tra Guido Forni (Linceo, Coordinatore), Alberto Mantovani (Linceo, Università Humanitas, Milano), Lorenzo Moretta (Linceo, Ospedale pediatrico Bambino Gesù, Roma) e Giovanni Rezza (Istituto Superiore di Sanità, Roma)

admin

2 pensieri su “Vaccino Coronavirus: quanto tempo ci vuole per crearlo?

  1. Mi scusi, ma la mia impazienza per un vaccino è perfettamente motivata dal fatto che le scuole del nord sono chiuse per un tempo che non posso sapere, ma io devo fare la maturità. L’ideale per me sarebbe se il vaccino entrasse in circolazione in prima possibile e le scuole potessero così riaprire.

    1. Cara amica, ce lo auguriamo tutti. Magari se lavorassero tutti insieme anche per una cura alla malattia, visto che c’è una epidemia in corso sarebbe meglio. Se posso usare una similitudine, trovare una cura è come spegnere un incendio in corso, mentre il vaccino è come costruire un edificio con materiale ignifugo. Magari questo virus, vista la familiarità che ha con quello della Sars, improvvisamente scomparirà, speriamo presto. In bocca al lupo per il suo esame di maturità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 + 6 =