Prendere la patente

Prendere la patente

Quanto tempo ci vuole per Prendere la patente?Per patente qui intendiamo la classica patente B

Quanto tempo ci vuole per prendere la patente B

Nella legislazione italiana per prendere la patente bisogna aver compiuto 18 anni. Al compimento del 18 anno di età si può fare la richiesta per sostenere l’esame di guida, successivamente a quello teorico.

Dal momento della richiesta alla motorizzazione civile si ottiene la possibilità di sostenere gli esami nell’arco di 6 mesi.

Una volta sostenuto l’esame teorico, per prendere la patente, si potrebbe fare l’esame pratico anche il giorno dopo, ma bisogna attendere il foglio rosa, che solitamente viene recapitato tra i 7 ed i 14 giorni.

Il foglio rosa permette all’aspirante patentato, di circolare, accompagnato da un istruttore o per lo meno da un guidatore esperto.

Requisiti accompagnatore istruttore

  • avere al massimo 65 anni;
  • avere la stessa patente dell’allievo da almeno 10 anni;
  • avere una patente superiore non necessita il requisito di anzianità di almeno 10 anni;
  • la patente deve essere in corso di validità;
  • essere nel pieno possesso dei requisiti psicofisici (per esempio non deve essere in stato di ebrezza);
  • deve sedere a fianco del conducente e deve essere pronto a intervenire in caso di necessità.

Premesso che vengano superate entrambe le prove al primo colpo, il tempo impiegato per prendere la patente, può essere compreso tra i 2 mesi ed i 6 mesi. Ovviamente nel caso si dovesse recuperare l’esame i tempi si allungheranno.

I costi per prendere la patente

Quanto costa prendere la patente B alla Motorizzazione civile

Prendere la patente
Macchina scuola guida con doppi pedali

Premesso che i costi d’iscrizione alla Scuola Guida sono solitamente tra i 400€ ed i 700€ (dipende dalla regione), per prendere la patente non è necessario frequentarla. Nelle scuole guida solitamente viene spiegato come affrontare i quiz teorici, e si possono fare lezioni di guida a pagamento in macchine speciali (dotate di pedali anche sul lato del passeggero).

Se non si ritiene di aver bisogno di aiuto per studiare la parte teorica e si ha la possibilità di far pratica con qualcuno paziente e con esperienza alla guida, allora non è necessario spendere tanti soldi. N.B. sono comunque obbligatorie almeno 6 ore di guida con istruttore.

In ogni caso prendere la patente non è gratis perché comunque si devono pagare dei versamenti sul c/c della Motorizzazione Civile,  e sono necessari i seguenti requisiti:

  • 18 anni di età compiuti
  • Modello TT 2112 compilato e sottoscritto;
  • Attestazione del versamento di € 16,00 sul c/c 4028;
  • Attestazione del versamento di € 16,00 sul c/c 4028;
  • Attestazione del versamento di € 26,40 sul c/c 9001;
  • Documento di identità in corso di validità in visione e relativa fotocopia integrale;
  • 2 foto recenti formato tessera su fondo bianco ed a capo scoperto, su carta non termica;
  • Certificato medico in bollo (e relativa fotocopia), con fotografia, la cui data non sia anteriore a 3 (tre) mesi, rilasciato da un medico di cui all’art. 119 del Codice della Strada (v. elenco in basso);
  • Per i cittadini extracomunitari é richiesta l’esibizione del permesso di soggiorno o carta di soggiorno in corso di validità. Tale documento dovrà essere esibito in originale anche in occasione dell’esame di teoria e di guida.
  • Ai costi vanno aggiunte le 6 ore obbligatorie con istruttore di guida (dai 12 ai 20€ circa l’ora)

Per quello che riguarda i certificati medici possono produrlo soltanto

  • Medici dipendenti delle unità sanitarie locali;
  • Medico appartenente ai ruoli del Ministero della salute;
  • Medico appartenente al ruolo sanitario della Polizia di Stato;
  • Medico appartenente al ruolo sanitario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco;
  • Medico militare in servizio permanente effettivo,
  • Ispettore medico delle Ferrovie dello Stato;
  • Ispettore medico del ministero del lavoro e delle politiche sociali.Naturalmente nel caso di iscrizione ad una scuola guida tutti questi documenti e pagamenti verranno prodotti attraverso di essa, compresa la visita oculistica che alcune scuole fanno fare in sede.

Per prendere la patente ci vogliono dai 2 ai 6 mesi, e in caso di ripetute bocciature ai test o alla prova pratica,ovviamente i tempi si allungheranno a circa 8 – 12 mesi.

Tra il materiale da studiare per sostenere i quiz d’esame, ci saranno anche le nuove regole al codice della strada, introdotte dal Decreto Semplificazioni. Per cui quando procedere all’acquisto di un testo, vi conviene comprarne uno nuovo

redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici − 13 =