Fare la revisione, quanto tempo ci vuole?

Fare la revisione, quanto tempo ci vuole?

Fare la revisione alla propria auto è diventato obbligatorio da diversi anni.

Vediamo quanto tempo ci vuole e ogni quanto va fatta.

Il Codice della Strada prevede che i veicoli a motore, ed i loro rimorchi, per circolare devono essere tenuti in condizioni di massima efficienza, in modo da garantire la sicurezza, da contenere rumore e inquinamento.

fare la revisione auto

La revisione auto mira quindi a verificare il rispetto delle condizioni di sicurezza ed il livello di rumorosità e delle emissioni inquinanti.
Nel regolamento stesso sono stabilite le indicazioni tecniche relative alle caratteristiche funzionali e di equipaggiamento.
Particolare attenzione agli pneumatici, alla frenatura, ai dispositivi di segnalazione visiva e di illuminazione, alla limitazione della rumorosità e delle emissioni inquinanti.

L’obbligo è fare la revisione una volta ogni 2 anni e costa attualmente 45,00 euro alla Motorizzazione Civile e 64,80 in officina autorizzata.

Normalmente per fare la revisione ci vogliono 30/45 minuti. Tenete conto che perderete più tempo ad attendere il vostro turno. Sarebbe più comodo prendere appuntamento in una delle officine specializzate, in modo da evitare di prolungare troppo i tempi di attesa.

Ogni quando scade la Revisione?

A proposito di tempi e di scadenze, la revisione scade dopo 2 anni, ovvero, alla fine del mese in cui l’avete fatta due anni prima.

Lo so è un po ambigua questa scadenza, forse volutamente! Infatti al di la dei buoni propositi, la revisione è un ulteriore balzello inventato da chi ci governa per intascare soldi: una scadenza fumosa rende le cose più facili… per loro.

Cerchiamo però di rendergli le cose difficili capendo i termini di scadenza.

La revisione scade alla fine del mese in cui è stata fatta i 2 anni precedenti, cioè se avete fatto la revisione il 2 luglio 2014, scadrà il 31 luglio di 2 anni dopo. Se invece l’avete fatta il 29 luglio 2014 purtroppo, scadrà sempre il 31 luglio di 2 anni dopo.

Questo crea una disparità tra chi ha provveduto alla revisione ad inizio del mese, ed avrà a disposizione più giorni, e chi lo ha fatto alla fine del mese, che sarà costretto a provvedere prima della scadenza pena una salata multa. Sapendo questo, l’ideale è rinnovarla con anticipo recandosi ad una officina all’inizio del mese.

Forse ti può interessare l'articolo, Quanto tempo ci vuole per ricaricare l'aria condizionata

redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sette + 10 =